Dopo aver suddiviso i partecipanti in gruppi omogenei per capacità tecnica ogni gruppo – composto sino ad un massimo di 6/7 individualità se nuotiamo in vasca da 25 e 10/11 se in vasca da 50 – è coordinato e seguito da uno dei tecnici F.I.N. scrupolosamente selezionati e formati dal Team Leader del progetto, Giovanni Franceschi.

 

Più nello specifico, quotidianamente sono previste:
  • due sessioni in acqua (una la mattina e una il pomeriggio, di un’ora e un quarto cadauna) dedicate entrambe alla tecnica di nuotata, di partenza, di virata e di subacquea di uno stile:ogni giorno – infatti – andiamo “in profondità tecnica” su uno specifico stile
  • un momento (di circa 45′) di “spiegazione teorica” dedicato sempre allo stile del giorno
  • una sessione di 30′ dedicata alla preparazione atletica fuori dall’acqua, comunemente detta “a secco” (ovviamente sempre commisurata ad età e singole capacità atletiche).
Sottolineamo che il focus di NUOTOPIU’ è la tecnica natatoria nella sua interezza e che tutti gli stimoli natatori proposti – per precisa scelta – non prevedono l’utilizzo del cronometro e non vogliono essere allenanti da un punto di vista fisiologico. 
In tutti i frangenti tecnici– infine – è bene sottolineare come emerga un approccio solare e non esasperato alla didattica, perché crediamo che il sorriso debba accomunare sia lo Staff Tecnico sia tutti i partecipanti a NUOTOPIU’.

#WeAreTheSwimCamp